La sfortuna non abbandona Il Globo: KO contro Falconara

Vincere contro l’ultima della classe Falconara avrebbe rilanciato Il Globo e dato ancora più fiducia all’ambiente. Invece, ancora una volta, tutto ha remato contro gli isernini: dall’orario infelice della partita (21.15), all’influenza di Torreborre, passando per l’evento più grave e che desta maggior preoccupazione: l’infortunio di Cardinale avvenuto dopo nemmeno un minuto di gioco. C’è apprensione in casa Isernia: nei prossimi giorni si conoscerà l’entità dell’infortunio. L’augurio è di vedere il Capitano in campo il prima possibile.

La partita de Il Globo è stata pesantemente condizionata dall’uscita anticipata di Cardinale e dalle pessime condizioni fisiche di Torreborre (13 punti e 7 rimbalzi nonostante tutto). Gli ottimi Scozzaro (20 punti e 4 rimbalzi), Porfidia (20 punti e 5 rimbalzi) e Hussin (13 punti e 8 rimbalzi) hanno provato a tenere a galla l’Isernia, ma nulla hanno potuto contro i padroni di casa, seriamente intenzionati a conquistare la prima vittoria stagionale.

La difesa, ancora una volta, ha sofferto, come dimostrano i 98 punti incassati (record di realizzazioni per Falconara). In settimana si dovrà continuare a lavorare con serenità per limare le cose che ancora non vanno bene: Barbuto e i suoi hanno tutte le carte in regola per risollevare questa stagione e regalare soddisfazioni al pubblico isernino.

Domenica Il Globo ospita il Basket Foligno, che nel momento in cui si scrive ha 8 punti in classifica e naviga in zona playoff. Non sarà facile, ma l’Isernia è intenzionata a non regalare più nulla, soprattutto tra le mura amiche. Se ci sarà anche Cardinale, i ragazzi di Barbuto e Boffa hanno serie possibilità di conquistare due pesantissimi punti.

Attachment